Comunicati stampa

10 nov 2020 11:08
BFF BANKING GROUP: RISULTATI FINANZIARI CONSOLIDATI DEI 9 MESI 2020

Punti principali:

  • Impatto del COVID-19: (i) come nei primi 6 mesi, minori over-recovery nette degli interessi di mora e (ii) iniezione di liquidità dai governi, che ha determinato un‘accelerazione degli incassi delle fatture più recenti, impattando sulla crescita del portafoglio
  • Utile Netto Rettificato stabile, +10% a/a escludendo le over-recovery nette degli IdM[1]
  • Volumi in crescita del +25% su base annua a €3,8 mld
  • Crediti Netti verso la clientela +3% a/a, pari a €3,7 mld, con una significativa overperformance rispetto al mercato, di cui 39% fuori Italia (vs. 37% a fine sett-19)
  • Maggior reddito differito: fondo IdM fuori bilancio e non transitato a conto economico in aumento a €423 mln, €22 mln a/a (+6%)
  • Ampia disponibilità di funding: +15% su base annua a €4,1 mld, con €0,9 mld di linee di credito non utilizzate
  • Sofferenze nette, escludendo i Comuni italiani in dissesto, diminuite del 25% a/a e con un Coefficiente di Copertura dell’81%. Costo del Rischio pari a 10 punti base
  • Solida posizione patrimoniale, con circa €127 mln di dividend capacity. I coefficienti Total Capital e CET1[2] pari a 16,5% e 12,0%, al netto della dividend capacity
  • Dividendo 2019 pronto per essere distribuito, nel rispetto delle condizioni indicate dal regolatore, dal 1° gennaio 2021
  • DEPObank: in attesa dell’autorizzazione da parte della Banca d’Italia e della Banca Centrale Europea. Closing e Fusione attesi il 1° trimestre 2021

 

Milano, 10 novembre 2020. Il Consiglio di Amministrazione di Banca Farmafactoring S.p.A. ha approvato oggi i prospetti contabili consolidati dei 9 mesi 2020.

 

[1] Ammontare degli IdM incassati in più rispetto al 45% (tasso minimo di “recovery”), al netto dei “riscadenzamenti”. Riscadenzamenti: per i crediti che non vengono incassati nel periodo massimo definito della data attesa di incasso, gli interessi attivi sui crediti alla clientela vengono ridotti per un ammontare di yield necessario a mantenere l’IRR del portafoglio costante fino alla nuova data di incasso attesa.

2Calcolati sulla base del Perimetro Bancario (ai sensi del TUB – Testo Unico Bancario).